Gin

Founder image

Foraged Gin

La linea “Foragad Gin” si ispira a tutte quelle erbe che crescono spontaneamente sulle colline e sulle montagne che circondano la nostra città, L’Aquila.
Il nome rimanda all’arte del “foraging”, ovvero la raccolta a mano, nella natura più prossima, di piante e bacche selvatiche.
Si tratta di erbe molte volte dimenticate, considerate quasi infestanti: abbiamo voluto celebrarle con il nostro prodotto, per dimostrare che molte volte è proprio il lato più selvaggio della natura a riservare grandi sorprese.
La vera sfida di questo gin è stata il bilanciamento in distillazione di ingredienti dagli orientamenti profondamente diversi tra loro, come l’ortica, la melissa, la rosa canina e il finocchietto selvatico: il risultato è stato un prodotto molto rotondo, che abbina note più dolci e floreali ad altre più erbacee.

Visualizza Foraged Gin

Botanical Gin

L’ispirazione per questo gin è nata durante una visita ai giardini botanici del Parco Nazionale della Majella.
Lì abbiamo potuto toccare con mano l’enorme patrimonio di specie arbustive ed arboree endemiche custodite nella nostra regione, l’Abruzzo.
Abbiamo scelto di celebrare tutto questo con il nostro prodotto, fortemente orientato su note erbacee tra le quali spiccano la santoreggia di montagna, l’issopo e il rosmarino selvatico.
A queste, abbiamo voluto accostare note più balsamiche provenienti da una pianta molto cara a noi aquilani: il pino di montagna, che abbiamo utilizzato in distillazione attraverso l’infusione dei suoi aghi.
Il risultato è stato un prodotto che mostra sfumature diverse, con note iniziali fortemente erbacee che lasciano spazio, sul finale, ad altre più fresche e balsamiche.

Visualizza Botanical Gin
Product image